top of page

Effigy Press Group

Public·7 members

Calcolo Orario Di Lavoro Notturno Excel


Nelle sezioni seguenti vengono illustrati alcuni esempi di profili dell'orario di lavoro per diversi lavoratori e turni. Tutti gli esempi si basano sull'impostazione standard di Parametri di calcolo, utilizzata per calcolare le registrazioni delle ore e il tempo retribuito, a seconda dei tipi di profilo. Per ulteriori informazioni, vedere Informazioni sui parametri per i calcoli.




Calcolo Orario Di Lavoro Notturno Excel



Se per alcuni lavoratori l'ora di entrata non è fissa, è possibile impostare un profilo simile a quello illustrato di seguito. In questo esempio, l'orario di lavoro previsto è di sette ore e mezza al giorno ma i lavoratori possono decidere quando svolgere tale orario durante la giornata.


Per un orario di lavoro superiore alle sette ore e mezza viene generato un determinato numero di ore di flessibilità, per un massimo di due al giorno. Le ore lavorative che superano le nove ore e mezza al giorno verranno convertite in straordinario.


Abbonarsi alla nostra newsletter è conveniente e permette di ricevere via mail notizie, approfondimenti,software freeware,documenti in materia di prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro...e non solo. L'iscrizione alla newsletter darà diritto a ricevere le mail contenenti notizie in materia di prevenzione e sicurezza, ad accedere al download del software freeware condiviso gratuitamente con tutti gli iscritti (Trovi il materiale condiviso gratuitamente, Fogli excel utili per la gestione sicurezza, software freeware, Dwg per layout in Autocad,Schede di sicurezza..Manuali..Approfondimenti...e altro ancora).


Anche se è possibile che i giorni specifici nel calendario siano contabili come lavorativi e non lavorativi, potrebbero esserci giorni lavorativi che usano una pianificazione dell'orario diversa rispetto al tipico giorno lavorativo di 8 ore. È possibile modificare gli orari di lavoro per un giorno lavorativo specifico in modo che il lavoro sia programmato in modo accurato in tale giorno.


Nella sezione Selezione giorni fare clic sul giorno della settimana che si desidera utilizzare per l'orario di lavoro modificato. Premere CTRL e fare clic oppure maiusc e fare clic per selezionare più giorni.


Per orario di lavoro si intende qualsiasi periodo in cui il lavoratore sia al lavoro, a disposizione del datore di lavoro e nell'esercizio della sua attività o delle sue funzioni (compresa quindi la pronta disponibilità e la formazione obbligatoria).


Il lavoro a turni, ed in particolare quello notturno, costituisce un fattore di rischio per la salute dei lavoratori, perché può causare diversi disturbi. La letteratura descrive numerosi problemi di salute che sembrano essere proprio strettamente correlati al lavoro a turni.


Il lavoro straordinario deve essere retribuito con una maggiorazione rispetto al lavoro ordinario. Bisogna però considerare che il lordo è diverso dal netto: se quindi questo mese hai fatto tot ore di straordinario, ma ti ritrovi in busta paga una cifra minore di quella attesa, ti conviene fare qualche calcolo.


- Segui il tuo tempo di lavoro e la durata del lavoro con iziTime Planning, gestisci facilmente il tuo programma e i tuoi orari, calcola il numero di ore lavorate. Inserisci ogni giorno l'orario di arrivo, partenza, e straordinari. Salva ogni settimana e mese il tuo timesheet (rapporto PDF), stampalo con Google Cloud Print o esportalo in un foglio di calcolo come Excel o Sheets, quindi modificalo. La durata totale lavorata viene calcolata automaticamente sui rapporti settimanali, mensili e annuali. Risparmia ancora più tempo copiando le ore della settimana precedente con solo un clic.- iziTime è flessibile e gestisce diversi tipi di programmi, turni di lavoro, spostati e divisi (giorno tagliato in due periodi o turni con pausa non pagata tra mezzogiorno). iziTime tiene conto del lavoro e della notte, le pause non pagate a dedurre, il numero totale di ore lavorate e il coefficiente oraria (ad esempio giorno pagato il 70% in ambulanza, Domenica pagato 200%).- L'app è personalizzabile, aggiungi note e commenti al giorno, gestisci le tue permanenze, modulazione, giorni di riposo, malattia, giorni liberi, progetti e i clienti per cui lavori. Questa informazione può essere visualizzata sui report stampati.- Crea un calendario / programma (foglio di calcolo) per ciascuno dei tuoi lavori, lavori associativi, progetti, pianificazione di guardia e permanenza... Se sei capo o manager di una squadra, puoi gestire facilmente gli orari dei tuoi dipendenti, crea semplicemente una planata per ogni persona. I tuoi dipendenti possono inviarti i loro programmi e viceversa (in formato CSV).- I tuoi dati vengono memorizzati solo sul tuo telefono e l'app funziona offline anche senza alcuna connessione Internet. Usi più dispositivi ? iziTime è compatibile con Dropbox, sincronizza e condividi i tuoi dati tra i tuoi diversi dispositivi Android e altri...- Calendario e agenda:- Interfaccia semplice e senza fronzoli- Creazione di colonne personalizzate- Pianificazione / calendario della sincronizzazione- Uso facile e intuitivo- Inserire ore completate- Inserimento orari di lavoro- Numero di plannings illimitati- 1 turno al giorno o 2 turni (mattina, mezzogiorno)- Inserimento di extra (straordinari)- Aggiunta di note e commenti (al giorno)- Calcolo automatico dell'orario di lavoro:- Calcolo delle ore effettive totali lavorate per settimana, mese e anno- Rotture pagate e non pagate- Ore notturne- Fogli di lavoro e rapporti PDF:- Stampa rapporti con Google Cloud Print- Esportazione CSV in Excel, Sheets...- Importazione ed esportazione di dati:- Sincronizzazione da e verso Dropbox- Importa ed esporta in formato CSV


Nelle aziende con lavoro a turni il piano dei turni è uno strumento importante per una pianificazione del personale efficiente. Il vantaggio è doppio: fornire ai dipendenti una panoramica dei loro orari di lavoro e assistere il datore di lavoro nello svolgimento di doveri quali la documentazione delle ore settimanali e il calcolo degli stipendi.


Per voi, in quanto datore di lavoro o persona responsabile della pianificazione dei turni di lavoro, è anche pratico poter vedere direttamente dal piano dei turni quante volte i dipendenti sono già stati assegnati e qual è la situazione del conteggio ore, anche ai fini del calcolo degli stipendi. I piani di turni Excel sono particolarmente adatti a questo scopo, in quanto offrono la possibilità di calcolare automaticamente dati quantitativi come le ore settimanali e gli stipendi.


Il modulo di calcolo evidenziato in fondo al modello Excel semplifica la pianificazione dei turni calcolando automaticamente il numero dei turni, le ore settimanali e lo stipendio lordo da corrispondere ai vostri dipendenti. Se, ad esempio, assegnate dei turni ad Anne-Marie, tale assegnazione viene automaticamente contata e le vengono corrisposte le corrispettive ore settimanali (nell'esempio, 4 assegnazioni, ciascuna di 8 ore, corrispondono a un valore totale di 32 ore settimanali). A seconda del salario orario lordo da voi assegnato (e inserito nella colonna seguente) ad Anne-Marie, Excel calcola il salario lordo che le dovrete corrispondere nell'ultima colonna.


B. E' prevista una maggiorazione del 20% in caso si concordi di svolgere la prestazione lavorativa dalle 22.00 alle 06.00 e cioé il c.d. lavoro notturno. Tale caso può avvenire ad esempio per un collaboratore non convivente col quale si é concordata una fascia oraria di lavoro dalle 18 alle 23. L'ora dalle 22 alle 23 é retribuita con il 20% in più solo per il fatto di essere compresa nella fascia notturna. Per indicare il lavoro notturno nella busta paga della badante é necessario indicare nell'inserimento mensile del giorno interessato prima le ore totali lavorate poi la causale N seguita dalle solo ore tra queste che sono comprese nella fascia notturna. Ad esempio per una badante che deve lavorare dalle 19.00 alle 3.00 e cioé faccia 3 ore di lavoro diurno e 5 di nottruno dovrà essere indicato 8N5 ovvero di 8 ore lavorate 5 sono notturne con il 20% di maggiorazione sulla retribuzione globale di fatto.


D. Nell'ipotesi in cui venga richiesto alla badante convivente di lavorare nella sua mezza giornata di riposo non domenicale (12 ore), si può scegliere di recuperare in altra giornata il riposo oppure corrispondere la maggiorazione del 40% da calcolare sulla retribuzione globale di fatto. Per la badante convivente difatti il Ccnl stabilisce 36 ore di riposo settimanali di cui 24 la domenica e 12 in un'altra giornata scelta dalle parti. Al fine di avere nella busta paga della badante il corretto calcolo l'utente dovrebbe utilizzare la causale "Z". Ad esempio per una badante convivente che da contratto il sabato a fa 4 ore ma che ne fa invece 6, dovrà essere indicato nell'inserimento mensile 4Z2 e cioé 4 ore di lavoro ordinario e 2 con maggiorazione al 40%.


- tutte le ore oltre l'orario stabilito nel contratto di assunzione fino alle 40 (colf non convivente) o 54 (colf convivente) ore settimanali vengono considerate lavoro supplementare e retribuite nella busta paga della badante con la stessa retribuzione prevista per le ore ordinarie di lavoro.


- Nel caso di sovrapposizione di più maggiorazioni prevale la più alta. Se ad esempio la badante non convivente fa 5 ore di lavoro notturno la domenica non si può applicare per queste 5 ore sia la maggiorazione da lavoro notturno (20%) che la maggiorazione del 60% per lavoro festivo ma si applica solo quella da 60%.


1. nella prima immagine sono state inserite nella busta paga della badante la maggiorazione del 20% per lavoro notturno, del 50% per straordinario notturno, del lavoro supplementare, dello straordinario al 10% e al 25%.


About

Welcome to the group! You can connect with other members, ge...
bottom of page